Dipartimento d'Ingegneria

Stampa

Descrizione

Ricerca di uno o più collaboratori interessati (Assegnista di Ricerca, preferibilmente in possesso del titolo di Dottore di Ricerca) a lavorare presso il dipartimento di Scienze e Metodi dell'ingegneria dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Il progetto di ricerca “5G car‐to‐everything communication systems for smart and safe transport in Emilia‐Romagna (5G-CAR)", si occuperà della realizzazione di un sistema di comunicazione a larga banda tra veicoli e infrastrutture in grado di supportare sistemi attivi per la guida assistita e la mobilità intelligente (vedi locandina).

Attività principali del progetto:
- Progettazione e Caratterizzazione RF front end: antenne MIMO primaria e secondaria. Progettazione del blocco antenne con funzionalità MIMO (Multiple Input‐Multiple Output) deputato alla ricetrasmissione secondo standard DSRC e C‐V2X. Progetto di antenne ausiliarie remote. Simulazioni elettromagnetiche degli elementi radianti, ottimizzazione delle interconnessioni in base allo scenario. Ogni elemento radiante potrà essere costituito da phased‐array, prevedendo sistemi di direzionamento del fascio beamforming.
- Progettazione e Caratterizzazione in laboratorio PCB RF transceiver. Progettazione e caratterizzazione del transceiver deputato alla gestione dei segnali a radiofrequenza fino alla banda base. Simulazioni AC‐DC del dispositivo. Si dovranno studiare in questa fase soluzioni innovative che supportino la gestione e il controllo efficiente delle antenne ausiliarie con unico cavo coassiale.
- Integrazione dei sottosistemi e Test. Integrazione di antenne MIMO, front‐end e transceiver e caratterizzazione del sistema di trasmissione radio.
- Caratterizzazione, testing e validazione in laboratorio del dimostratore finale. Caratterizzazione del dimostratore finale in laboratorio connesso a nodo CAN e validazione e testing dei parametri individuati in Valutazione dell’affidabilità, della resilience e della fault‐tolerance di sistema con particolare attenzione all’interdipendenza delle componenti hardware e software.
- Installazione on site del dimostratore finale. Il prototipo sarà validato in ambiente industriale rilevante (TRL 6) in collaborazione con le aziende partner. Nello specifico il sistema integrato sarà installato a bordo veicolo e presso un incrocio stradale.

Competenze: preparazione in ambito elettronico, telecomunicazioni e RF; persone che conoscano le modalità di trasmissione 5G (C-V2X) e Wifi (protocolli DSRC/protocollo 802.11p).

ALLEGATO

Scarica file

Contatto

Giulia Orecchini
nopic

NOTA:

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti, per le statistiche e per agevolare la navigazione nelle pagine del sito. Maggiori informazioni disponibili nell’informativa sulla privacy. Per saperne di piu'

Approvo