Dipartimento d'Ingegneria

Venerdì, 30 Maggio 2014 09:33

LABORATORIO DI TERMOTECNICA

Scritto da 
L’attività del Laboratorio di Termotecnica è indirizzata all’analisi delle problematiche di trasmissione del calore, energetica e sviluppo delle fonti rinnovabili.
Sono disponibili sistemi di misura delle proprietà termo-fisiche dei materiali (termoflussimetri, termocamere a infrarossi, analizzatori spettrofotometrici) e sono stati costruiti apparati sperimentali dedicati (hot box), impiegati principalmente per studi su materiali e prodotti trasparenti e opachi, sia di tipo convenzionale che innovativo, con applicazioni diverse: dal risparmio energetico negli edifici (certificazione energetica) all’ottimizzazione termico-visiva degli involucri di autoveicoli.
Il Laboratorio è in grado di effettuare:
  • misure della conducibilità termica di materiali omogenei, ai sensi della UNI EN 12667, con il metodo della piastra calda con anello di guardia;
  • misure della resistenza termica di materiali e componenti con il metodo della camera calda (UNI EN ISO 12567-1, UNI EN 1934 e UNI EN 12412-2);
  • misure della trasmittanza termica con termoflussimetro (ISO 9869);
  • determinazioni delle prestazioni termiche di finestre, porte e chiusure oscuranti (UNI EN ISO 10077 parti 1 e 2);
  • ispezioni termografiche dell’involucro edilizio per diagnosi energetiche (UNI 13187);
  • simulazioni delle caratteristiche energetiche degli edifici in condizioni estive e invernali con codici di calcolo stazionari e dinamici (UNI TS 11300);
  • misure spettrofotometriche UV/VIS/NIR (UNI EN 410:2011) per la valutazione delle proprietà ottiche di materiali;
  • misure dell’emissività superficiale con emissometro e determinazioni del Solar Reflectance Index, cosi come definito dalla certificazione LEED (ASTM C1371, ASTM E903 e ASTM E1980).
Nell’ambito dello studio delle fonti energetiche rinnovabili e alternative sono sviluppati dispositivi per applicazioni legate allo sfruttamento dell’energia solare termica e fotovoltaica: le ricerche sono indirizzate sia sullo studio dei dispositivi di captazione che sulla loro integrazione con impianti di conversione energetica (macchine frigorifere ad assorbimento).
A supporto di tali attività, la struttura è dotata di sistemi software e codici di calcolo per l’analisi computazionale dei fenomeni fisici e per la misura e monitoraggio dei parametri di funzionamento dei macchinari.
Letto 15196 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

NOTA:

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti, per le statistiche e per agevolare la navigazione nelle pagine del sito. Maggiori informazioni disponibili nell’informativa sulla privacy. Per saperne di piu'

Approvo